Il 19 in Piemonte

La grotta della Beaume ad Ulzio. Là dove apparve la Madonna…

1 min read

Oulx è una piccola cittadina dell’alta Valle Susa, crocevia per la strada di Bardonecchia, il traforo del Frejus, Modane e per Cesana, Monginevro.
Arrivando da Torino, sulla superstrada in direzione di Bardonecchia, guardando a destra verso la montagna si nota una grotta dalle dimensioni notevoli.
Il nome della località – la Beaume – ricorda anche una grotta in Provenza, situata nel massiccio de “La Santa Baume” dove, secondo la tradizione, si sarebbe ritirata a vivere in preghiera S. Maria Maddalena negli ultimi anni della sua vita.
La grotta di Oulx, nella quale sarebbe apparsa la Madonna,  è dedicata a Santa Maria Maddalena.
La storia di questa grotta inizia il 9 settembre 1967 quando avviene il primo incontro mistico tra la veggente e la Vergine.
La veggente giunge alla grotta seguendo una nuvola rosa che procede lentamente indicando la direzione della grotta di cui la donna ignorava l’ubicazione e dove oggi vi è una statua raffigurante la Madonna.
Malgrado questo luogo sia meta di preghiera di molte persone, ancora oggi non è riconosciuto dalla Chiesa Cattolica.