Il 19 in Piemonte

Il cinema italiano piange il regista Carlo Ausino.

1 min read

E’ morto sabato scorso, 21 novembre, alle ore 18.00, Carlo Ausino, regista molto legato a Torino. Nato a Messina nel 1938, ha legato indelebilmente la sua storia cinematografica a Torino. Girò soprattutto negli anni ’70 alcune pellicole di grande qualità con mezzi finanziari molto limitati. Tra queste bisogna ricordare “Torino violenta”, diventata un cult del genere poliziesco e “Tony, l’altra faccia della Torino violenta”.

Una curiosità non a tutti nota. Ad inizio anni 2000 fu lui a salvare le copie di alcuni film in concorso al Torino Film Festival in seguito ad un incendio che si sviluppo nei magazzini del cinema Reposi.