Il 19 in Piemonte

Gomme invernali, il via dal 15 ottobre

2 min read

Tra un mese esatto ed entrerà in vigore l’obbligo di avere le gomme invernali montate sulla propria auto o di tenere a bordo le catene da neve. Dal 15 ottobre, si potranno iniziare a sostituire gli pneumatici, passando dalle gomme estive a quelle invernali.

La direttiva del Ministero dei Trasporti dichiara, infatti che, tra il 15 novembre ed il 15 aprile, i veicoli devono “essere muniti, ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve e su ghiaccio”. Questa la normativa a livello nazionale,  che prevede anche eventuali estensioni temporali, legate ad un meteo più rigido, come avviene soprattutto in montagna.

Tutti coloro che non montano gomme adatte a tutte e 4 le stagioni devono equipaggiare il proprio veicolo con gli opportuni mezzi antisdrucciolevoli, catene o gomme da neve e dovranno viaggiare così equipaggiati, fino al 15 aprile. L’uso delle gomme invernali o delle catene a bordo, inoltre, è obbligatorio fino al 30 aprile nei comuni montuosi. In alcuni comuni montani, inoltre, potranno essere tolte anche un mese dopo la scadenza, il 15 maggio. Nel periodo stagionale di riferimento, 15 novembre-15 aprile, è inoltre consentito l’uso di gomme termiche, M+S, con codici di velocità inferiori rispetto a quelli riportati in carta di circolazione.

In generale, rispetto alle catene, gli pneumatici invernali sono ritenuti più sicuri ed idonei. Vengono realizzati con un tipo di mescola più morbida, tale da restare performante anche quando la temperatura scende sotto lo zero o la strada è ghiacciata.

Le sanzioni per i trasgressori variano da 41 a 168 euro nei centri abitati e dagli 85 ai 338 euro per chi viene sorpreso su strade extraurbane o autostrade.  Se la multa viene pagata entro 5 giorni dall’accertamento si ha diritto ad una riduzione del 30%.