Il 19 in Piemonte

Torna Echos, il festival musicale delle Langhe.

1 min read

Otto concerti, dal 24 luglio al 12 settembre 2020, che toccano incantevoli località della provincia di Alessandria. Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con Echos – I Luoghi e la Musica, rassegna musicale che trasforma le chiese, i chiostri e le pievi dell’alessandrino in luoghi di relazioni e creazione, palcoscenici aperti alle sorprese della musica. Organizzata dall’Associazione Musicale Ondasonora con la direzione artistica di Sergio Marchegiani, la manifestazione andrà in scena in formula ridotta causa Covid.

Il suggestivo connubio tra la grande musica e la magia dei luoghi è l’ingrediente principale di Echos e della sua fortuna. Una minuziosa opera di decentramento culturale, capillare e sistematica, che valorizza centri anche piccolissimi con una programmazione musicale di qualità, colmando un vuoto nella proposta musicale sul territorio. In oltre 20 anni i concerti di Echos hanno toccato 78 luoghi d’arte distribuiti in 35 Comuni.Il concerto inaugurale del Festival, il 24 luglio, presso la Torre Medievale di Masio, è affidato al virtuoso della fisarmonica Gianluca Campi, vincitore nel 2000 del Trofeo Mondiale di fisarmonica. La manifestazione si avvale del sostegno di Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CRAL, di numerosi Comuni e Associazioni del territorio e ha il patrocinio della Commissione Europea.

I concerti del Festival Echos sono tutti a ingresso libero con prenotazione obbligatoria del posto, causa misure di contenimento contagio da Covid19.