Il 19 in Piemonte

Lo spettacolo “Processo per corruzione” in onda su Sesta Rete il 19 marzo alle ore 21.10.

2 min read

Arriva in prima visione su Sesta Rete per il pubblico che ama il teatro di qualità e il mondo antico lo spettacolo scritto e diretto da Piero Nuti “PROCESSO PER CORRUZIONE”, per la rassegna Teatro Da te, il teatro a casa tua a cura di Torino Spettacoli. Piero Nuti ci guida in un percorso culturale di forte contenuto dalle Verrine di Cicerone, il più geniale avvocato e oratore politico del mondo romano.
• Gaio Licinio Verre governatore della Sicilia, tra 73 e 71 a.C., si era enormemente arricchito, rubando tutto quello che c’era da rubare, aveva accumulato una fortuna in statue, argenti, quadri e mobili pregiati in modo illecito, per lo più sottraendo le opere ai legittimi proprietari con la violenza o con leggi ad personam.
L’avvocato dell’accusa era Marco Tullio Cicerone: le sue orazioni erano state così efficaci che Verre aveva preferito lasciare Roma prima della fine del processo, perché aveva capito che sarebbe stato sicuramente condannato.
“Le Leggi avvertono l’uomo che l’uso della corruzione porta alla distruzione della democrazia”; “Trafugare le opere d’arte è come portare via l’anima di un popolo”: Piero Nuti ci riporta alla Roma repubblicana rivitalizzando un famoso processo di qualche millennio fa ma con i riscontri tristemente attuali.

La crisi epocale determinata dall’emergenza sanitaria e dalle conseguenti misure per contrastarla sta facendo pagare un prezzo altissimo alla cultura; ed è nostro preciso dovere assicurare che venga fatto tutto il possibile affinché il patrimonio artistico e culturale riceva la giusta attenzione per poter ripartire e riprendere il suo sentiero di crescita. Non perdete dunque l’occasione di assistere ad uno dei “processi” più appassionanti di sempre portato in scena dallo stesso Piero Nuti e dall’ottimo Elia Tedesco, per la sola data del 19 marzo 2021 alle ore 21.10 su Sesta Rete.